Una verita’ scomoda da raccontare – per gli addetti ai lavori

Date: Sun, 07 Jun 2009 19:31:20 +0200
To: ita-pe@nic.it
From: Raimondo Bruschi
Subject: Un verita’ scomoda da raccontare
Cc: mnttomnt@nic.it

Un intero sistema fa acqua.

Solo le dita di un palmo hanno fatto i test del sincrono.
Di questi solo pochi sarebbero in grado di partire avendo sviluppato i sistemi per intero.
Questi sono i piu’ cosci che si farebbe poca strada, perche’ vi sono molti buchi e voragini.

A tutti fa comodo rimandare, anche a chi e’ deluso dell’intero impianto.
A chi teme che cancellato l’asincrono dove gli stranieri possano aver maggior mordete.
A chi si e’ reso conto che mantenerla e’ la ragione del proprio margine con il cliente.

Si rimanda abilmente, chiedendo il parere alle associazioni di categoria
che correttamente daranno parere positivo, nel buonismo che tutti si attivino
e soprattutto per far guadagnare il tempo non investito ai propri soci.

Parere che verra’ usato per giustificarsi
nei confronti di chi sollevera l’ennesima evidenza di inefficienza.

Si potra’ sostenere:
E’ il mercato che voleva il sincrono,
che oggi chiede dilazione di tempo,
che ne teme l’introduzione.

Ad oggi il risultato e’ il trasporto di un sistema garante nella storia,
ma resosi gia’ obsoleto da tempo, di cui:
non si e’ padri e di i cui figli sono stati cattivi gestori,
dove gli operatori tirano la giacca ai genitori per farne tutti parte.

In questa fase, sventato il pericolo
ed il modo tutto italiano in cui e’ stato gestito,
sarebbe opportuno evidenziare i punti non innovativi del sistema,
le falle e le inefficienze strutturale e di contesto emerse
motivo e ragione del rimando d’avvio che verra’ introdotto.

Speriamo che la politica non lo capisca
e non intervenga a difesa dell’utenza e del progresso
per fagocitare il tutto in una veste
che d’interesse collettivo avrebbe ben poco.

Anche per questo motivo
pochi avranno il coraggio di dirlo e nessuno di farlo
essendo tutti cosci del pericolo che corrono
complici di un sistema da cui ne devo trarre vantaggio.


Saluti !

raimondo@bruschi.com @ Servizi Internet Srl – IT Company SINCE 1996
Headquarters: Via G. di Vittorio, 55 e Server Farm: Via Perotti 11 a Brescia Italy
Casella Postale 601 Succ. 18 – 25125 Brescia BS Italy – P.iva e C.F. / VAT: 03488920178
Tel. +39.030.6591591 – Fax+39.030.51031197 – Mobile +39.335.5282887

Autonomous system AS-16257 – Maintainer per i domini IT come REGDOM-MNT – Consorziato Assodom.info accreditato EURID per i domini .EU – Socio di Isoc.it , AHR.it , Assoprovider.it, AssoTLD.it

Brand ed iniziative: ancara.net, comprapec.it, clicksoft.it, eudom.eu, faxtomail.it, formail.it, gestpec.it, guidapec.it, hostingcenter.it, mail2nd.it, quasigratis.it, REGdom.it, registrailtuomarchio.it, sendfax.it, servrent.it, viruspam.it, webftp.it, WEBtoSMS.it

cercami come raimondo@bruschi.com in Skype , Msn.com, Yahoo.it , per ICQ sono 17858453 Social Net: http://facebook.bruschi.comhttp://linkedin.bruschi.com – Blog https://www.bruschi.com

Assistenza o contatto on line senza costo di chiamata telefonica: http://help.servizi-internet.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.